I vini

La vitivinicola Bastiano Ligios produce attualmente tre vini rossi, un vino bianco e le corrispondenti grappe di monovitigno.

 

 

Carammare: è un Cannonau di Sardegna D.O.C., il suo nome origina dalla lingua sarda e significa “rivolto al mare”, come rivolto al mare è il vigneto che lo produce.
Carammare è un vino ottenuto da grappoli di uve Cannonau sapientemente vinificati. La macerazione dura 15 giorni a temperatura controllata, che non supera i 28°C, per estrarre il massimo dalla struttura e dei profumi tipici del vitigno. Il vino è di colore rosso rubino intenso con ricco bouquet in cui spiccano aromi di confettura e rosa che ben si sposano con la sua morbidezza. Si accompagna egregiamente a piatti di carne della grande cucina, cacciagione e selvaggina. Va servito a 18°-20°C.

Scheda tecnica

 

 

 

 

Campamara: è un I.G.T. isola dei Nuraghi. Il nome riprende quello antichissimo del fondo in cui è coltivato il vigneto e deriva dalla lingua dei Fenici che nella zona hanno lasciato numerose tracce.
E’ un vino ottenuto dall’uvaggio di Cabernet Sauvignon  con uve autoctone a bacca rossa , di colore rosso rubino con intensi aromi di frutti rossi e macchia mediterranea con tannini in netta e bella evidenza, di gran corpo.

Scheda tecnica

 

 

 

 

 

Carys: è un I.G.T. isola dei Nuraghi. Il nome riprende quello del vitigno che lo produce, il Syrah, che , originario del vicino Oriente, si è diffuso prima in Francia e poi in tutte le zone di grande tradizione viticola. Di colore rosso rubino, sapido e profumato risulta morbido e molto armonico.

Scheda tecnica

 

 

 

 

 

 

Juliola: Infine il bianco piacevole, fresco e profumato.
Il nome riprende quello dell’insediamento abitato alla foce del fiume Coghinas, presente già ai tempi delle guerre puniche dove sorge l’attuale Valledoria.

Scheda tecnica